Changeling

La storia della scomparsa di Walter Collins

La storia della scomparsa di Walter Collins ha inizio il 10 Marzo 1928, quando Walter Collins, un bambino di 9 anni scomparve senza mai più essere ritrovato.

Dopo cinque mesi e numerose indagini la polizia consegnò a Christine Ida Collins, la madre del bambino, un ragazzino, ma fin dal primo momento la madre disse che quello non era suo figlio, ed era convinta di ciò.

La polizia di Los Angeles propose alla donna di passare un periodo con il bambino, sostenendo che il bambino avesse potuto mutare il suo aspetto successivamente allo shock.

Dopo venti giorni Christine però continua a sostenere che quello non è suo figlio, la polizia a questo punto non sa cosa fare e decide così di rinchiudere Christine Collins accusandola di pazzia.

Il ragazzino presto però confessa di aver finto di essere Walter Collins solo per poter raggiungere Los Angeles e conoscere il suo attore preferito. Questa dichiarazione permette a Christine di uscire dall’istituto di sanità mentale in cui era stata rinchiusa.

Una svolta imprevista nelle indagini

Durante le indagini per ritrovare Walter la polizia entra in contatto con Sanford Clark. Costui confessa di aver partecipato con suo zio, ad una lunga serie di violenze e delitti che vedono come vittime dei bambini innocenti.

L’autore di questi incommentabili omcidi è Gordon Northcott, un ventenne che nel 1928 inizia a rapire dei bambini con la complicità della madre. Una volta rapite, le piccole vittime venivano nascosti nel pollaio dove venivano sodomizzati e torturati fino alla morte.

Dopo aver ucciso i bambini Northcott spappolava loro la testa e successivamente seppelliva i corpi nella calce viva. Tutto questo avviene fino al 1930, quando il nipote non confessa tutto alla polizia.

Northcott fu condannato a morte, sua madre per essersi resa complice di questo abominio venne condannata solamente a 12 anni, secondo la giustizia fu lei ad uccidere Walter Collins, Clark invece fu assolto e considerato una vittima.

Dopo cinque anni dalla chiusura del caso fu ritrovato David Clay, una delle vittime, si riteneva fosse morto ma in realtà il ragazzo dichiarò di essere scappato insieme ad altri tre bambini.

Clay ricorda anche Walter Collins, dichiara che proprio Collins fu fondamentale per la fuga ma del piccolo Walter non si seppe più nulla e non si ritrovò mai nessuna traccia del piccolo.

Clint Eastwood da questa vicenda prese ispirazione per il suo film Changeling, dove vediamo recitare Angelina Jolie nei panni di Christine Collins.


Lunaticamente, il tuo blog preferito su magia, esterismo, divinazione, tarocchi, minerali, spiritismo e artigianato!

Continua a leggere!

0